IVAN VANDOR
Portrait: Linee d’orizzonte

Nato con il cognome Weisz, Ivan inizia lo studio del violino nel 1938; a 8 anni ha iniziato quello del pianoforte e della composizione. Dai 16 ai 20 anni è stato saxofonista di jazz; è stato uno dei fondatori, negli anni Cinquanta, della Roman New Orleans Jazz Band.

Tracklist:

  • In penombra (2001)
    Renzo Pelli, Edoardo Rosadini, Alice Gabbiani
  • Schwebende Sterne (1995)
    Keiko Morikawa, Renzo Pelli, Andrea Secchi, Alice Gabbiani
  • In Memoriam Tadeusz Moll (2007)
    Renzo Pelli, Carlo Failli, Leonardo Consoli, Duccio Ceccanti, Paolo Lambard, Edoardo Rosadini, Alice Gabbiani
  • Im Kristallbecken (2009)
    Keiko Morikawa
    , Yael Ranaa-Vandor, Duccio Ceccanti, Paolo Lambard, Edoardo Rosadini, Alice Gabbiani
  • Linee d’orizzionte(2003)
    Carlo Failli, Andrea Secchi, Duccio Ceccanti, Alice Gabbiani
  • Canzone di addio (1966)
    Yael Ranaan-Vandor, Renzo Pelli, Andrea Secchi, Vladimiro Buzi, Maurizio Benomar e Edoardo Rosadini
  • Epistolario incrociato (2004)
    Renzo Pelli, Carlo Failli, Andrea Secchi, Duccio Ceccanti, Paolo Lambard, Edoardo Rosadini e Alice Gabbiani
Ivan Vandor - Linee d'orizzonte

Ivan Vandor: Linee d’orizzonte
Ivan Vandor, Mauro Ceccanti
2010, VDM Records
© Edizioni Suvini Zerboni-SugarMusic S.p.A.

Tracklist:

  • In penombra (2001)
    Renzo Pelli, Edoardo Rosadini, Alice Gabbiani
  • Schwebende Sterne (1995)
    Keiko Morikawa, Renzo Pelli, Andrea Secchi, Alice Gabbiani
  • In Memoriam Tadeusz Moll (2007)
    Renzo Pelli, Carlo Failli, Leonardo Consoli, Duccio Ceccanti, Paolo Lambard, Edoardo Rosadini, Alice Gabbiani
  • Im Kristallbecken (2009)
    Keiko Morikawa
    , Yael Ranaa-Vandor, Duccio Ceccanti, Paolo Lambard, Edoardo Rosadini, Alice Gabbiani
  • Linee d’orizzionte(2003)
    Carlo Failli, Andrea Secchi, Duccio Ceccanti, Alice Gabbiani
  • Canzone di addio (1966)
    Yael Ranaan-Vandor, Renzo Pelli, Andrea Secchi, Vladimiro Buzi, Maurizio Benomar e Edoardo Rosadini
  • Epistolario incrociato (2004)
    Renzo Pelli, Carlo Failli, Andrea Secchi, Duccio Ceccanti, Paolo Lambard, Edoardo Rosadini e Alice Gabbiani

Liriche con o senza voce abbracciano, in un arco di ben quarantatre anni (dal 1966 al 2009), le opere contenute in questa registrazione effettuata a cura della Produzione Radio Rai di Roma nel febbraio 2010 e di cui Ivan Vandor firma anche la copertina (aquarello 1964).
L’interpretazione delle pagine di Ivan Vandor contenute in questo disco sono affidate al Contempoartensemble diretto da Mauro Ceccanti e composto dai musicisti Renzo Pelli (flauti), Carlo Failli (clarinetti), Leonardo Consoli (corno), Andrea Secchi (pianoforte), Maurizio Benomar (percussioni), Duccio Ceccanti (violino), Paolo Lambard (violino), Edoardo Rosadini (viola), Alice Gabbiani (violoncello) e Vladimiro Buzi (mandolino) a cui si affiancano le voci di Keiko Morikawa (soprano) e Yael Ranaan-Vandor (contralto).

Paolo Tarsi – Argonline.it

Back to Top