Emanuele Brilli

Emanuele Brilli

Inizia lo studio del violino nel 2004 presso la Scuola di Musica di Fiesole con il M° Fabio Torriti.
Entrato, a partire dal 2007, nella classe di Alina Company, ottiene borse di studio e premi in diversi concorsi, tra cui il Concorso Nazionale delle scuole di musica, Riviera Etrusca, Premio Crescendo.
Negli ultimi anni si è esibito come solista con orchestra in varie rassegne, tra cui il Premio
Cittadino Europeo, il concerto finale della rassegna “Suoni di un’isola”, la Pasqua di Bach, il
Premio Abbiati e la Etruria Chamber Orchestra.

Emanuele Brilli
divider

Biografia


Nell’ambito della musica da camera consegue, con il Trio Ludus, svariati premi tra cui, nel 2013, la borsa di studio degli Amici della Musica di Firenze e il primo premio al concorso di musica da camera “Rospigliosi” che gli ha consentito di esibirsi in numerose stagioni concertistiche. Nel 2014 vince, con lo stesso Trio, il Primo Premio Assoluto al concorso internazionale di Piove di Sacco.
Con il trio d’archi è risultato vincitore di importanti premi e borse di studio – tra le quali quella della Fondazione Walton che gli ha permesso di esibirsi al Festival di Villa La Mortella ad Ischia – e si è esibito in diversi concerti in Toscana e in tutta Italia, in prestigiosi festival e rassegne concertistiche, tra cui il Festival dei Due Mondi di Spoleto.
Nel 2014 ha conseguito un Master in musica da camera (duo con pianoforte) sotto la guida del M° Piernarciso Masi. In duo con L. Troncanetti si è esibito nell’ambito della stagione concertistica di Toscana Classica. Ha partecipato alle Masterclass dei Maestri Accardo, Gessner, Käselman, Volochine, Makarova.
Nel 2016 consegue presso la Scuola di Fiesole la laurea triennale con lode e menzione d’onore.
Sta adesso frequentando i corsi speciali sotto la guida del Mo Vernikov e del Mo Wehgrzyn.

Back to Top